Il Liceo diventa un Liceo Cambridge International

L’Istituto “Pepe-Calamo”, dal prossimo anno scolastico (2015/2016), potrà vantare un ulteriore valore aggiunto. Diventerà infatti, nei suoi due indirizzi di studio- liceo classico e liceo scientifico- un "Liceo Cambridge International”, unico nella provincia di Brindisi.

L' importante novità che si deve all’impegno della dirigente scolastica, dott.ssa Annunziata Ferrara, e ai docenti, primi fra tutti quelli di lingua inglese.

Essere un Liceo Cambridge International non va confuso con la possibilità di seguire corsi e di sostenere gli esami, per ottenere le certificazioni che attestano la conoscenza dell’inglese come lingua straniera, ma significa che la scuola é abilitata ad inserire, nel normale corso di studi, insegnamenti che seguono i programmi della scuola britannica. Si tratta, insomma, di studiare le stesse cose dei propri omologhi inglesi e di sostenerne i relativi esami. Questi esami si chiamano IGCSE, acronimo che sta per International General Certificate of Secondary Education; la prestazione di ogni studente sarà poi valutata in modo anonimo e imparziale, direttamente in Inghilterra.

La differenza è che i ragazzi inglesi sostengono questi esami, che segnano la fine della scuola dell’obbligo, tra i 14 e i 16 anni mentre quelli italiani, poiché debbono affiancarli alle normali materie del programma ministeriale, li “spalmano” su un periodo di tempo più lungo, dai 14 ai 17 anni.

L’Istituto “Pepe-Calamo” ha adottato, per il primo biennio, quegli insegnamenti che sono caratteristici dell’indirizzo di studi, scientifico e classico, ovvero IGCSE Latin (latino), IGCSE Math (matematica) e IGCSE English as a Second Language (potenziamento della lingua inglese). Nuove materie - fisica, scienze e storia - saranno introdotte, in futuro, per il secondo biennio e l’anno conclusivo.

Ogni materia IGCSE, inserita nel percorso di studi, sarà quindi doppia: si studierà in italiano e in inglese, in compresenza tra docenti titolari della cattedra e docenti madrelingua.

«La nostra – sottolinea la dirigente Ferrara – è stata una scelta in linea con le richieste dell’utenza e del territorio. I nostri studenti, infatti, sempre più spesso affrontano percorsi universitari, o master, all’estero, e, del resto, non possiamo rimanere insensibili alle esigenze di un territorio a fortissima vocazione turistica. D’altro lato, gli insegnamenti in lingua inglese non andranno a snaturare la specificità dei due percorsi formativi liceali e l’identità dei singoli indirizzi; al contrario, verrà rafforzato il nucleo delle discipline caratterizzanti: gli studenti, infatti, acquisiranno solide conoscenze nelle singole discipline del Cambridge IGCSE studiate, aggiungendo anche competenze nel pensiero creativo e nel problem solving, punti di forza del sistema formativo britannico».

Misurarsi con questo programma di studi di respiro internazionale, significherà per i liceali ostunesi godere di maggiori opportunità in ambito educativo e professionale: la certificazione della Cambridge IGCSE in English as a Second Language è riconosciuta dalle migliori Università del Regno Unito e altre negli USA, in Canada, Australia e Nuova Zelanda, come prova di una competenza adeguata nella lingua inglese per l’ammissione agli studi universitari. Il conseguimento delle certificazioni IGCSE in quattro discipline varrà inoltre,come  titolo di credito formativo presso tutte le Università degli Studi d’Italia.


Pubblicata il 03 marzo 2015

Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.