La notte della ricerca

La notte della ricerca

Onde gravitazionali. Previsioni, scoperte, Nobel

Venerdì 19 gennaio, a partire dalle ore 18, presso il Liceo Scientifico Pepe di Ostuni, approfondiremo il tema delle Onde Gravitazionali, dopo le recenti scoperte. Secondo gli esperti, l’ultimo fenomeno rivelato nei mesi scorsi può essere visto come un esempio di astronomia multimessaggera (con segnali gravitazionali ed elettromagnetici insieme) provenienti dalla collisione di stelle di neutroni a circa 130 milioni di anni luce) ed ha visto la collaborazione di diverse decine di gruppi di ricerca sparsi nel mondo.

 Di questo e altro, ci parlerà la Dr.ssa Elena Cuoco, data scientist presso EGO (European Gravitational Observatory), impegnata nella collaborazione fra gli esperimenti LIGO (negli Stati Uniti) e VIRGO (in Italia, a Cascina) nonchè coordinatrice scientifica del progetto GraWIToN.

La conferenza dal titolo: ”Le Onde Gravitazionali – messaggi dall’Universo”, sarà preceduta da momenti musicali e dal Salotto di Leonardo; a seguire i laboratori a cura degli studenti e dei docenti dello stesso Liceo.

L’evento “Notte della Ricerca” del 19 gennaio presso il Liceo Pepe, alla vigilia della XXVII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, si colloca a pieno titolo nelle iniziative organizzate ogni anno dal Ministero dell’Istruzione. È rivolto a tutti i cittadini desiderosi di ampliare le proprie conoscenze e, in particolare, agli studenti di ogni ordine e grado, al fine di “stimolare curiosità e passione per le materie scientifiche”.

 


Pubblicata il 14 gennaio 2018

Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.